Home I contenuti Consiglio Attivo Prost vinceva ... P.R.U.S.S.T. stravince
Prost vinceva ... P.R.U.S.S.T. stravince PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Venerdì 06 Giugno 2008 19:08

ovvero: "E che li terr mì li mett' a mà a vuje!!"

Con questa simpatica ma al tempo stesso inquietante affermazione, un simpatizzante della coalizione al governo della nostra sventurata Città, chiudeva un incontro pre elettorale tra una nostra ed una loro delegazione. E' un'espressione che la dice lunga su quale fosse la prima aspettativa di buon governo che alcuni nostri concittadini, folgorati sulla via di Damasco, riponevano nei confronti dell'attuale maggioranza: la gestione dei loro terreni...
Ed infatti, puntualmente, nel corso del Consiglio di ieri sera è stato approvato un P.R.U.S.S.T. veramente fortunato.
Fortunato perchè è stato approvato dopo che la media distribuzione (fino a 2.500 mq per la vendita) è stata estesa a tutto il territorio e prima dell'entrata in vigore del regolamento per gli accordi di programma.

I Programmi di Riqualificazione Urbana e di Sviluppo Sostenibile del Territorio (P.R.U.S.S.T.) hanno l'obiettivo di realizzare interventi orientati all'ampliamento ed alla riqualificazione delle infrastrutture, del tessuto economico, produttivo ed occupazionale, nonché al recupero ed alla riqualificazione dell'ambiente, dei tessuti urbani e sociali degli ambiti territoriali interessati.
Prevedono la partecipazione del privato sia per opere di iniziativa privata, sia per opere pubbliche o di interesse pubblico.
Semplificando al massimo, possiamo dire che consentono al privato di realizzare un progetto in cambio di una contropartita compresa negli obiettivi sopra citati.
Chiediamo ai lettori di individuare, nel progetto sotto raffigurato, quali sono le opere di pubblica utilità che questo P.R.U.S.S.T. mette a disposizione delle esigenze dei cittadini.

Scarica la convenzione e visualizza alla massima risoluzione il progetto del P.R.U.S.S.T. e del sottopasso di via Colombo.
Continua ...


Per chi non volesse perdere tempo a lambiccarsi il cervello inutilmente al fine di scovare un vantaggio per la comunità, indichiamo noi quali sono le opere cedute al Comune:

   1. verde pubblico davanti alle palazzine;
   2. parcheggio localizzato davanti alle palazzine;
   3. strada per raggiungere la zona da Via Colombo;
   4. mega parcheggio davanti ad uno dei centri commerciali  (quello in alto a sinistra nell'immagine del progetto);
   5. Verde sparso qua e là (peccato, niente parco ma solo aiuole);
   6. La stazione metropolitana con annesso parcheggio.  

Ebbene sì, viene ceduto al Comune ciò che, di fatto, è al servizio delle palazzine e dei centri commerciali (tranne la stazione metropolitana) e pertanto scarsamente utili per la comunità se non nell'unico giorno di novembre (e dell'anno) in cui è alta l'affluenza presso il cimitero.

Avete letto bene… la stazione ferroviaria per metropolitana leggera ... ma siamo sicuri che questo progetto riceverà attuazione? Siamo sicuri che Trenitalia avrà interesse ad attivare questo trasporto leggero di collegamento tra Ascoli Piceno e Teramo (passando per Porto D'Ascoli e Giulianova) o è solo un'ipotesi allo stadio molto potenziale? E nel frattempo, prima che si arrivi alla certezza dell’opera, la stazione verrà comunque realizzata?
Come si concilia questo tipo di pianificazione con la nuova viabilità prevista nel progetto per la realizzazione del sottopasso di via Colombo?

Gli interrogativi a cui non è stata data risposta sono molti: in particolare, non abbiamo capito perché non si possono rinegoziare i termini del P.R.U.S.S.T.!

Questa amministrazione, nel Consiglio Comunale del 31 Gennaio 2008, ha esteso la possibilità di realizzare insediamenti per la media distribuzione a tutto il territorio comunale, compreso il lotto interessato dal progetto in esame, che non rispondeva a tali requisiti all'epoca della presentazione, ovvero nell’Agosto del 1999. Dunque, il valore aggiunto (o plus valore per i tecnici!) dell'opera è stato, di fatto, aumentato ad arte da questo lungimirante Esecutivo! Non riusciamo a capire perché i benefici per la comunità debbano, al contrario, rimanere invariati, inchiodati a quell'offerta (perché di questo si tratta, di un'offerta e non di parametri stabiliti) presentata 9 anni fa!

Ci chiediamo perché non era possibile rimodulare i benefici per la collettività, magari chiedendo di realizzare un sottopasso pedonale di collegamento con il cimitero, che avrebbe azzerato i rischi per gli anziani che, quotidianamente, a piedi o in bicicletta, attraversano la statale 16. 

I Cittadini devono sapere che, se lo stesso progetto fosse stato realizzato attraverso un accordo di programma, il cui regolamento è stato approvato nello stesso Consiglio Comunale del 5 Giugno scorso, probabilmente il vantaggio per l'Ente sarebbe stato superiore.

Vendere il terreno di Villa Rosa per ripianare i debiti ed, al tempo stesso, far lievitare la rendita del P.R.U.S.S.T. senza aumentare, di riflesso, i benefici per la collettività, non è forse “svendere il territorio”? Come può permettersi il Sindaco di dichiarare che l’espressione “svendere il territorio” non si può pronunciare in Consiglio Comunale quando tale situazione è, di fatto, sotto gli occhi di tutti?
 

Commenti  

 
#1 metro 2008-06-07 08:21
:D :D
Evviva Eurotom. Grazie per averci dato la stazione metropolitana
Martinsicuro come Londra :D
Citazione
 
 
#2 Nicodemo 2008-06-07 08:28
Perchè la commissione urbanistica ha dato parere negativo compresi i membri di maggioranza di tale commissione?
Siamo di fronte a un caso emblematico di schizzofrenia politica o l'amministrazione sta perdendo coesione interna?
Che dice "Torquemada"?
Citazione
 
 
#3 m.m. 2008-06-07 14:57
Suggerisco di leggere ad alta voce i benefici alla collettività con tonalità fantozziana!!! Secondo me rende bene l'idea. :D :D
Citazione
 
 
#4 anonimo 2008-06-07 20:52
:-? Io invece sarei curioso di verificare se le famiglie direttamente interessate, quelle cioè che vivono a ovest del assaggio a livello di Via Colombo, e che di certo si sono battute per la realizzazione del sottopasso, sanno in che situazione viaria li sta infilando questa amministrazione ,e attenzione, non basta dire...va bè, se non si troveranno bene non gli daranno il voto alle prossime elezioni,,,perc hè comunque gli eventuali danni esistenziali rimarrebbero, come rimangono i vantaggi per il privato anche se l'amministrazione cascasse domani stesso. :sad:
Citazione
 
 
#5 Anonimo 2008-06-08 14:23
Questi amministratori si dovranno soltanto vergognare di tutte le porcate che stanno combinando!Perc hè hanno spostato il primo punto all'ordine del giorno? :cry: :cry: :cry: :cry:
Citazione
 
 
#6 bobo 2008-06-08 19:01
Alla svendita aggiungerei il furto, ci stanno prendendo per il culo! Una pugnalata dietro l'altra a questa città.
La collettività paga ancora un alto tributo all'ignoranza.
Questi nostri amministratori, se non sono corrotti, non sanno minimamente cosa vuol dire restituire servizi alla città, non la amano, non la rispettano.
Sono ciechi come talpe: urbanizzano e desertificano.
Ci stanno rubando l'identità; ma quello che ho visto che c'entra con un PRUSST?
Citazione
 
 
#7 Marty 2008-06-09 03:29
Diceva un noto politico italiano....A pensar male si fa peccato ma di solito ci si azzecca....allora gradirei che si potesse verificare una questione che in consiglio non è stata considerata ma che ritengo possa non essere secondaria considerando che abbiamo a che fare con una impresa che di solito è usa fare ricorso a sanatorie in fase di realizzazione delle opere(lo so, riferito a quanto costruisce questa impresa la parola OPERE sembra un controsenso ma ...tant'è :zzz )per cui tra progetto iniziale e opera finale spesso non c'è attinenza. Mi sembra che per legge vada lasciato a verde permeabile circa il 15% dell'area su cui si realizzano le opere e, a occhio, direi proprio che le zone a verde permeabile che appaiono sul progetto siano proprio in misura inferiore per cui, in caso di forti piogge, credo proprio che si avrebbero dei problemi. In consiglio naturalmente non si era tenuti a valutare questo in quanto compito dell'ufficio urbanistica ma magari...un'occhiatina....visto che i palazzianri sono di casa in questo ufficio e hanno dei canali preferenziali rispetto ai cittadini singoli...si potrebbe dare.
Detto questo, e rendendomi conto del lavoro che comunque stanno facendo, invito i consiglieri di Città Attiva e naturalmente quelli del PD, insieme, a far si che si continui a parlare di questo prousst, magari con incontri o con qualsiasi mezzo si riterrà opportuno, in modo tale che magari prima che si inizino i lavori possano apportarsi delle modifiche. Ora vi saluto, buon lavoro
NB: Consiglio con la lettera minuscola non è un errore...è proprio perchè assistere a consigli tipo quello dell'altra sera, con consiglieri YES MAN che si limitano ad alzare la mano senza nemmeno conoscere cosa stavano ad approvare e a smentire la la cosa il "Sindaco Saccente" avrebbe potuto davvero, come chiesto dal Consigliere Antonini, provare a chiedere ai suoi consiglieri di spiegare un pò il progetto ma se ne è guardato bene perchè sa benissimo quale è la realtà, sminuisce proprio il valore dello stesso...
Citazione
 
 
#8 D'Ambrosio Andrea 2008-06-09 04:21
Commissione urbanistica esprime un parere consultivo e non vincolante, e pertanto l'accoglimento o meno delle osservazioni dipende dalla volontà dell'Amministrazione Comunale. nel PRUSST in esame la Commissione ha espresso parere favorevole nel rispetto delle seguenti condizioni: "....problemi di viabilità di accesso e di uscita..... l'accesso di via Colombo non apppare attualizzato e compatibile con la realizzazione del sottopasso..... non appare opportuna la realizzazione di un accesso di fronte a quello del Cimitero .... appare opportuno invece uno studio approfondito della viabilità.....". A seguito di richesta di chiarimenti in merito al suddetto parere, in sede di Consiglio Comunale, l'Assessore competente ci ha detto che la Commissione non conosceva bene il progetto del sottopasso...... :cry:
vorrà dire che prima che si riunisca la prossima Commissione Urbanistica mi accerterò che i membri siano bene informati su quello che esamineranno. Ovviamente scherzo, non c'è alcun motivo di dubitare sulla professionalità dei membri della commissione e aggiungerei che proprio perchè erano ben coscienti di cosa stavano esaminando hanno espresso tale giudizio.
Sulla tua seconda domanda vorrei riponderti, ma non posso!!
Andrea D'Ambrosio
Citazione
 
 
#9 D'Ambrosio Andrea 2008-06-09 04:34
La prima porzione della mio commento non è stata pubblicata, per colpa mia, e pertanto : In riposta alle domande di Nicodemo vorrei precisare che la Commissione Urbanistica..... segue quanto gia detto sopra.
Scusate.
Andrea D'Ambrosio
Citazione
 
 
#10 Nicodemo 2008-06-09 16:23
Grazie Torquemada!
Quindi l'urbanistica è diventata un scienza occulta che rasenta l'esoterimso?... Quando finiranno gli apprendisti stregoni a fare esperimenti sul nostro territorio.
Se non sbaglio nella nostra commissione urbanistica v'è un ingegnere, un geometra, un avvocato, un geologo, un architetto e un geometra (non mi risultano druidi, sciamani o gran sacerdoti).
Credo che sia ora di aprire un dibattito super partes e permanente al fine di introdurre una nuova cultura dell'urbanistica e diffondere maggiormente le informazioni, altrimenti ogni volta saremo alle prese con la costruzione delle piramidi o dei cerchi di Stonange.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Autenticazione

Non è necessaria l'autenticazione per inserire i commenti alle pubblicazioni!



Cerca nel sito

Ultimi commenti

Blog casuale

2683 Grazie!
Paolo Camaioni è il nuovo Sindaco di Martinsicuro. La Lista Città Attiva ha vinto le elezioni con 2.683 voti.
I nostri candidati consiglieri hanno rispettivamente conseguito il seguente risultato:

Ciapanna Stefano 167,6875 voti;
Ceci Marco 167,6875 voti;
Corsi Massimo 167,6875 voti;
Cistola Paolo 167,6875 voti;
D'Ambreosio Andrea 167,6875 voti;
De Angelis Sandro  167,6875 voti;
De Cesaris Olivo 167,6875 voti;
Di Paolo Orlando 167,6875 voti;
Eleuteri Giulio 167,6875 voti;
Giorgetti Boris 167,6875 voti;
Lupacchini Silvano 167,6875 voti;
Nardi Federico 167,6875 voti;
Prosperi Roberto 167,6875 voti;
Spinosi Roberta 167,6875 voti;
Vallese Debora 167,6875 voti;
Ventresca Sandro 167,6875 voti;

www.martinsicurocittattiva.it

Logo associazione Città Attiva Il sito internet dell'Associazione Città Attiva del Comune di Martinsicuro
"E' bello vivere per il proprio paese, ma è ancora più bello aiutare il proprio paese a vivere" J.F.Kennedy
Associazione Città Attiva - Sede in MARTINSICURO (TE), Via Venezia 27
web:http://www.martinsicurocittattiva.it email:direttivo@martinsicurocittattiva.it sms:3276190017

Visitatori on-line

 417 visitatori online