Home I contenuti I grandi temi Infrastrutture Ma noi l'avevamo scritto...
Ma noi l'avevamo scritto... PDF Stampa E-mail
Scritto da Paolo Camaioni   
Mercoledì 23 Aprile 2008 22:29
In questi giorni tutta la Città si interroga, tradendo un profondo senso di inquietudine, sulla opportunità e la convenienza di erigere, nella porzione settentrionale del nostro arenile, quel vituperio architettonico definito "box per la piccola pesca". E' palpabile lo sconcerto di tutti i Cittadini al cospetto di una costruzione che, oltre a negare la possibilità di contemplare la distesa azzurra che costituisce il nostro principale valore aggiunto, offende in maniera violenta i canoni più elementari dell'estetica; i più cominciano anche a chiedersi a chi gioverà, dal momento che anche gli addetti alla pesca costiera sembrano nutrire più di una riserva sulla sua effettiva utilità, in ragione della incomprensibile esiguità dei singoli ambienti.




Città Attiva, in linea con la vista lunga che costituisce il tratto distintivo del proprio operato, aveva analizzato nel corso di un Consiglio Direttivo dello scorso Novembre le perplessità generate dalla costruzione del manufatto in questione.
Il 26 Gennaio scorso, il nostro Gruppo Consigliare ha predisposto una mozione di indirizzo letta nel corso del Consiglio Comunale tenutosi 5 giorni dopo.
Le risposte dell'esecutivo sono state aderenti con lo schema procedurale adottato all'epoca dell'insediamento, ovvero evasive, dilatorie e, soprattutto, velate da un senso di ineluttabilità che non si concilia con lo spirito di chi dovrebbe finalizzare le proprie capacità ed il proprio lavoro al miglioramento continuo del territorio dove vivono le persone che gli hanno conferito una delega amministrativa.
Nella gestione di quest'opera, l'attuale governo cittadino sta continuando a fornire la prova della mancanza di programmazione che lo caratterizza, ereditata a piene mani dal precedente (cui vanno ascritti importanti addebiti nel caso di specie), senza versare neppure il tributo di successione.
La nostra battaglia non si esaurisce qui!





 

Commenti  

 
#1 gg 2008-04-24 04:54
Non capisco perchè questo progetto a dir poco scandaloso sia stato portato avnati, mentre quello che forse poteva essere un progetto molto valido e soprattutto a livello visivo poteva anche piacere sia stato bloccato(ps. chi paga l'avvocato incaricato alla valutazione del progetto?????)
Citazione
 
 
#2 Sconsolato 2008-04-24 17:59
Tra le tante scelte che si possono fare,prevalgono sempre le peggiori.Sembra che gli amministratori in questo comune hanno una naturale propensione all'osceno.Con quello scempio realizzato sull'arenile nord si è toccato il fondo. Non so più se i cittadini di Martinsicuro possono nutrire ancora speranze per il futuro.
Citazione
 
 
#3 Nicodemo 2008-05-01 14:06
Con un gioco di colori verrà camuffata in un'antica tonnara ;-) ... così se i pescatori non la dovessero utilizzare la potremmo sempre spacciare per un splendido monumento di archeologia industriale. Tali strutture sono tipiche del mediterraneo :D ... vedrete che da bruttura diverrà un'attrazione turistica... abbiate fede :P
Citazione
 
 
#4 gg 2008-05-02 03:50
Complimenti Nicodemo perchè riesci a trovare il positivo in un ecomostro.....!
Complimenti di nuovo
Citazione
 
 
#5 Nicodemo 2008-05-02 15:37
Non vedo positività nel mio intervento tranne del sano sarcasmo… e dietro al sarcasmo si nasconde un po’ di celata fantasia… o meglio si suggerisce un po’ di creatività.
La struttura è lì. Utile o inutile, brutta o orrenda è lì, appena sfornata e continuerà ad essere lì… non abbiamo il demolitore magico per eliminarla.
Devo associarmi alla schiera di chi si straccia solo le vesti ogni volta che si fa una cappellata a Martinsicuro?
Una struttura del genere dal punto di vista estetico fa cagare, ma si deve limitare il danno… a questo punto solo l’arte ci può aiutare.
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Autenticazione

Non è necessaria l'autenticazione per inserire i commenti alle pubblicazioni!



Cerca nel sito

Ultimi commenti

Blog casuale

Amministrazione delegata, Opposizione disconnessa!
Ricordate il post dello scorso Ottobre dal titolo “Murati vivi”? Ebbene lo scorso 31 Dicembre, intorno alle 13, ovvero quando si ha la possibilità di salutare chi è autenticamente legato al proprio lavoro, siamo passati in Municipio e, dopo aver stretto qualche mano amica, siamo entrati nel tugurio per acquisire le ultime delibere di giunta. La sensazione semi - carceraria è stata molto più profonda rispetto alle precedenti occasioni: temperatura vicina allo zero Kelvin, polvere dappertutto e, soprattutto, postazione di lavoro brutalmente privata del computer d’ordinanza. Il tutto senza che nessun esponente delle forze politiche di minoranza fosse stato minimamente avvertito. Che sia opera del Direttore Generale, dal momento che nel vuoto di potere che si va delineando, decide ogni cosa motu proprio? Non siamo abituati a pensar male, ma le ultime vicende amministrative dimostrano inequivocabilmente che siamo in presenza di una figura professionale che di volta in volta sceglie in piena autonomia le palle da mandare in buca.

Magari potrebbe trattarsi di un eccesso di zelo o di un riflesso incondizionato che rende da sempre l’avvenenza un elegante lasciapassare o, in ultima analisi, potrebbe essere che, con il freddo di questi giorni, per reazione chimica, l’attributo “Generale” si sia dilatato a tal punto da coprire una vastità di competenze pari soltanto a quelle del primo cittadino: avremo cura di chiedere simpatiche delucidazioni nelle sedi opportune.

Intanto, con il brindisi di fine anno, ha preso forma l’ennesimo miracolo di Martinsicuro – Laboratorio Politico, ovvero un originale acquerello Forza Italia/Udc che, complice la singolare uscita di scena dell’Assessore più efficiente della compagine, riporta le lancette della politica indietro di 8 anni. Con un’unica, evidente differenza: nel 2001 si parlava diffusamente di Odissea nello Spazio; il 2009 potrebbe essere l’anno del Capolinea!

www.martinsicurocittattiva.it

Logo associazione Città Attiva Il sito internet dell'Associazione Città Attiva del Comune di Martinsicuro
"E' bello vivere per il proprio paese, ma è ancora più bello aiutare il proprio paese a vivere" J.F.Kennedy
Associazione Città Attiva - Sede in MARTINSICURO (TE), Via Venezia 27
web:http://www.martinsicurocittattiva.it email:direttivo@martinsicurocittattiva.it sms:3276190017

Visitatori on-line

 92 visitatori online